Archives

Progetti di cooperazione culturale nei Balcani occidentali 2019

Budget 5 milioni di euro Scadenza 17 marzo 2020 Link https://eacea.ec.europa.eu/sites/ipa/funding/coopwb_en Il bando ha l’obiettivo di favorire la riconciliazione e le relazioni di buon vicinato nei Balcani occidentali attraverso la cooperazione e la creazione culturale. Gli obiettivi specifici del bando sono: - aumentare la cooperazione culturale transfrontaliera nella regione dei Balcani occidentali e negli Stati membri dell'UE; - rafforzare la competitività delle industrie culturali e creative nella regione.

ERA-NET Cofund Accessibilità e Connettività Urbana

Budget 22,5 milioni euro Scadenza 17 marzo 2020 Link https://jpi-urbaneurope.eu/calls/enuac/ Il bando mira a creare e testare nuove soluzioni e approcci per la mobilità urbana sostenibile. Il focus sarà dedicato a misure per migliorare l’accessibilità e la connettività urbana per tutte i gruppi nell’ottica di promuovere l’adozione di sistemi di mobilità urbana più sostenibile.

Co-Creazione e Co-Produzione di schemi per il settore musicale

Budget Scadenza: 30 marzo 2020 Link EAC/S18/2019 L’obiettivo generale del bando è quello di identificare e supportare almeno 10 programmi pilota innovativi e sostenibili di co-produzione e co-creazione per cantautori e musicisti nel settore musicale con un chiaro valore aggiunto europeo al fine di facilitare lo sviluppo del repertorio di musica europea. L'attenzione dovrebbe essere focalizzata sul riunire cantautori e musicisti di diverse nazionalità e background, al fine di creare un ambiente di apprendimento diversificato che alimenta la creatività e migliora l'apprendimento reciproco. I "programmi" dovrebbero concentrarsi sugli artisti emergenti.

Il nuovo piano di investimenti verde dell’Unione Europea

E’ stato presentato a inizio gennaio dalla Commissione Europea, il nuovo: European Green Deal Investment Plan è un pilastro essenziale del Green Deal europeo lanciato dalla Commissione Europeo l’11 dicembre 2019. Il piano, che ha l’obiettivo di creare le condizioni per stimolare investimenti pubblici e privati necessari per la transizione dell’UE ad un’economica climaticamente neutrale, verde, competitiva ed inclusiva, è strutturato in tre dimensioni. L’obiettivo, molto ambizioso, è di mobilitare mille miliardi di investimenti nell’arco dei prossimi dieci anni, attraverso sia il bilancio dell’UE che l’attivazione degli investimenti privati. Un ruolo essenziale per innescare questo processo sarà svolto dalla BEI. Va ricordato che la Commissione Europea ha proposto di destinare il 25% del bilancio dei prossimi 7 anni per il finanziamento di progetti indirizzati alla...

Le nuove opportunità europee per città e territori

Negli ultimi dieci anni, ed in particolare nell’arco del settennato 2014 - 2020, si è assistito ad un progressivo riconoscimento da parte dell’Unione Europea del ruolo centrale svolto dalle città,e dai territori, come motori dello sviluppo economico e sociale. Città e territori hanno visto aumentare le risorse ad essi destinate nei programmi finanziati dall’Unione Europea, attraverso la creazione di nuovi programmi dedicati alle azioni urbane innovative, come nel caso del programma Urban Innovative Action, con  l’introduzione di specifiche linee di finanziamento come nel caso dei progetti Lighthouse del programma Horizon 2020, e ancora la dimensione urbana e territoriale della politica di coesione ha visto accrescere il proprio peso anche grazie all’introduzione dell’obbligo di destinare una quota, il 5%, del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale...

Rafforzare le organizzazioni della società civile in Tunisia

Obiettivo generale: consolidare il ruolo della società civile come attore che contribuisce alla costruzione dello Stato di diritto e come attore di sviluppo del Paese.  Obiettivi specifici Rinforzare il ruolo delle associazioni della società civile attraverso attività di accompagnamento, di formazione, di coaching sulle tematiche che saranno definite nell’ambito delle priorità locali, regionali e nazionali; Permettere alle associazioni della società civile di soddisfare il loro mandati attraverso meccanismi innovativi e differenziati di appoggio e di finanziamento. Budget: 8,200,000 euro Scadenza: 14/02/2020 Reference: EuropeAid/165830/DD/ACT/TN Link:https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/online-services/index.cfm?ADSSChck=1576442467549&do=publi.detPUB&searchtype=QS&orderby=upd&orderbyad=Desc&nbPubliList=50&page=1&aoref=165830 Se sei interessato a saperne di più, scrivici a: info@euronike.it

Corso Pianificazione e management dei progetti complessi

Si è svolto il 28 ed il 29 novembre a Trento il primo corso di formazione specialistica in: “Pianificazione e management dei progetti complessi” organizzato dall’associazione Euronike. Il corso si è svolto in due giornate nell’ambito delle quali si sono alternate sessioni didattiche a momenti di laboratorio in italiano ed in inglese. Il corso ha visto la partecipazione sia di professionisti, del settore pubblico e privato, che di studenti provenienti dal Trentino, ma anche dalla Provincia Autonoma di Bolzano, dalla Provincia di Verona e di Brescia. Per restare aggiornato sulle nostre attività, iscriviti alla nostra newsletter.

Il nuovo quadro finanziario pluriennale dell’Unione Europea: a che punto siamo?

Il 12 ed il 13 dicembre si è riunito il Consiglio Europeo a Bruxelles per affrontare alcuni temi strategici per l’Europa: l’azione per il clima e la definizione della posizione rispetto al Quadro Finanziario Pluriennale - QFP o  più comunemente MFF in inglese, dell’Unione Europea per il periodo 2021 - 2027. Se il primo obiettivo è stato raggiunto, l’accordo sul nuovo MFF sembra destinato ad un ulteriore rinvio.   Europa “climate neutral” entro il 2050 Con soddisfazione il presidente del Consiglio Charles Michel ha annunciato che si è registrata una condivisione di tutti gli Stati Membri, sebbene con la riluttanza della Polonia, nell’obiettivo di rendere l’Unione Europea climaticamente neutrale entro il 2050 e nello stabilire un piano di investimenti per implementare questa strategia.   Verso...

Easi 2019

Azioni per sostenere lo sviluppo di un mercato della finanza sociale.  L’obiettivo del bando è di contribuire allo sviluppo di un mercato della finanza sociale, definendo e lanciando strumenti finanziari per imprese sociali e, allo stesso tempo, generando una domanda di finanza sociale tra le imprese  sviluppando il loro “investment readiness”. Ciò dovrebbe consentire a un numero maggiore di imprese sociali di assumere finanziamenti ripagabili per lo sviluppo e la scalabilità del loro modello di business.   Scadenza: 31 marzo 2020   Info: per ulteriori informazioni potete consultare la pagina ufficiale del sito https://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=629&langId=en&callId=578&furtherCalls=yes   Per saperne di più, potete scriverci a info@euronike.it

Il programma Erasmus plus – bandi e scadenze per il 2020

Sono attivi i nuovi bandi del programma Erasmus plus per realizzare progetti nel campo dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. L’ammontare complessivo stanziato è di più di 3 miliardi di euro. Si tratta di un programma importante che consente il finanziamento di diverse tipologie di azioni dalla mobilità di breve e lunga durata alla cooperazione strategica per lo sviluppo di nuove metodologie o al trasferimento di buone pratiche. Il programma è aperto alla partecipazione di soggetti sia pubblici che privati, attivi nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Per poter presentare al meglio le diverse azioni, l’associazione Euronike realizzerà un seminario gratuito informativo a Trento nel mese di gennaio. Se avete piacere di restare informati, potete iscrivervi alla nostra newsletter:...
1 2 3